I tesori da vivere invitano la Svizzera alla loro scoperta.

I tesori da vivere invitano alla loro scoperta

I 19 parchi svizzeri si trovano in regioni molto particolari della Svizzera. Il loro scopo è preservare e promuovere paesaggi naturali e culturali inconfondibili. Proprio grazie ai loro paesaggi pullulanti di vita, i parchi ispirano l’uomo in modo sempre nuovo: a livello culturale e culinario così come per una gestione sostenibile e innovativa delle risorse naturali. I parchi svizzeri fanno da scrigno a innumerevoli tesori da vivere che non aspettano altro che essere scoperti, vissuti, ascoltati o semplicemente gustati.

Ora in palio:
vacanze nei parchi svizzeri.
Al gioco a premi

Scoprite dove vivono gli ermellini e molti altri tesori da vivere nel Parco regionale Chasseral.

Scoprite l’artigianato tradizionale e molti altri tesorid a vivere nel Parco naturale regionale Gruyère Pays-d’Enhaut.

Scoprite la natura selvaggia e molti altri tresori da vivere nel Parco Nazionale Svizzero.

Programmate la vostra gita e scoprite i tesori da vivere.
Alle offerte

I 19 parchi svizzeri

Schweizer Paerke Map

Diverse personalità alla scoperta dei tesori da vivere nei parchi svizzeri:

Jurapark Aargau

Parco del Giura argoviese: vivere la geologia con una storia d’amore tra ammoniti

A Herznach (AG), gli studenti dell’Università delle Arti di Zurigo (ZHdK) hanno ridato vita a una piccola meraviglia della geologia. Al Bergwerkfest, la «festa della miniera», spiegano con un film d’animazione come, nell’arco di milioni di anni, si sono formati i fossili di ammoniti.

Naturpark Gantrisch

Spegnere le luci nel primo «Parco delle stelle» della Svizzera

Il Parco naturale regionale del Gantrisch è il primo «Parco delle stelle» della Svizzera. Ieri sera, il sindaco di Guggisberg, Hanspeter Schneiter, ha spento simbolicamente i lampioni a Ottenleuebad, accogliendo l’invito di Nicole Dahinden, che dirige il progetto «Paesaggio notturno» nel Parco naturale regionale del Gantrisch.

Biosfera Val Müstair

Parco naturale Biosfera Val Müstair: Gülsha Adilji sperimenta il suo «tesoro da vivere» nel monastero di San Giovanni, patrimonio mondiale dell’UNESCO.

Lotta per la parità dei diritti e finora non si era mai interessata alla religione. Eppure Gülsha Adilji, nota al pubblico come brillante presentatrice della social TV «Joiz», si è ritirata per tre giorni e tre notti nella solitudine della vita monastica.

Parc Ela

Parc Ela: inaugurato il primo graffito di alpine art

Nel corso della Felsenfest tenutasi ieri nel Parc Ela di Bivio, è stato inaugurato il primo graffito di alpine art realizzato da REDL, street artist di fama internazionale. Gregorio Torriani, albergatore e coorganizzatore della Felsenfest, aveva invitato l’artista svizzero a riportare in vita i tesori del Parc Ela attraverso l’arte.

Naturpark Beverin


«Look allas steilas»: un tesoro da ascoltare

Nella sua ultima composizione Richard Dorfmeister, musicista di fama internazionale, fa rivivere il tradizionale canto corale retoromancio «Allas steilas». 

Landschaftspark Binntal


Grandi e piccoli investigatori alla scoperta del parco naturale della valle di Binn

Partecipanti da tutta la Svizzera hanno accolto l’invito di Regula Hüppi, titolare dell’Hotel Ofenhorn, scoprendo da vicino il parco naturale della valle di Binn nell'ambito della campagna «Tesori da vivere».

Naturpark Diemtigtal


Il presidente della Street Parade Joel Meier ospite alla sfilata delle mucche nel Parco naturale Diemtigtal.

Sabato, il 21 ottobre, nella Diemtigtal, in seguito alla fiera autunnale del bestiame, oltre 200 mucche hanno sfilato verso casa ornate di mille colori per la cosiddetta «Züglete», fino a tornare alle loro stalle. All’evento ha partecipato l’ospite d’onore di quest’anno, il presidente della Street Parade Joel Meier, che ha dato il via a una nuova tradizione per la Diemtigtal incoronando per la prima volta una «Miss Street Parade» con il campanaccio.

Schweizerischer Nationalpark


La vera natura selvaggia: una classe zurighese alla scoperta del Parco nazionale svizzero

 

Dal quartiere «selvaggio» della Langstrasse di Zurigo alla natura selvaggia: una classe della scuola Kornhaus ha trascorso tre giorni nel Parco nazionale svizzero per scoprire i tesori della più antica riserva naturale alpina.

Parc Gruyère Pays-d'Enhaut


Vertice sull’arte casearia al Parco naturale regionale Gruyère Pays-d’Enhaut.

Il 20 settembre 2017 i maestri dell’arte casearia svizzera si sono incontrati nel Parco naturale regionale Gruyère Pays-d’Enhaut per condividere la storia del proprio artigianato.

Parc régional Chasseral


Chef stellati della Romandia e della Svizzera tedesca colmano la barriera dei rösti nel parco regionale Chasseral 

 

Martedì, 23 maggio 2017 i due chef stellati Franck Giovannini (Restaurant de l’Hôtel de Ville, Crissier) e Sven Wassmer (7132 Silver Restaurant, Vals) hanno accettato l’invito di Chantal Torche, padrona della Métairie de Dombresson nel parco regionale Chasseral.